HERMAN MILLER STUDY

Herman Miller negli ultimi anni ha condotto studi sull’utilizzo degli spazi con una metodologia scientifica,
raccogliendo dati di tipo quantitativo attraverso sensori di pressione.
I risultati hanno portato alla luce importanti evidenze sull’utilizzo degli spazi.

Tali dati hanno un doppio utilità:

  • servono a comprendere come vengono utilizzati gli spazzi
  • servono per migliorare l’utilizzo degli spazi

 

SAPERE PER AGIRE
I risultati di tali ricerche, condotte presso la sede dei clienti, sono stati utilizzati per:

  • Comprendere quali spazzi possono essere meglio utilizzati
  • Quali sono gli spazi dove effettivamente si svolge il lavoro 
  • Identificare modi per migliorare l’utilizzo dello spazio e aumentare l’efficienza, realizzando quindi un risparmio.
  • Sviluppare strategie per migliorare la soddisfazione dei dipendenti e la produttività in base alle loro esigenze e il loro modo di lavorare
  • Organizzare gli spazi per soddisfare la struttura organizzativa

COME FUNZIONA
La raccolto dei dati è avvenuta utilizzando sensori wireless che si istallano sul lato inferiore delle sedie.

Diversamente dai dati raccolti attraverso la sola osservazione, questi sensori producono dati affidabili al 100% di quanto in realtà un postazione venga utilizzata.
I dati vengono elaborati in un database in continuo aggiornamento.
Herman Miller ha quindi l’effettiva e reale capacità di dare una visione reale di quanto e come vengono utilizzati i vari spazi.

TENDENZE EVIDENZIATE
Gli studi sono stati condotti in aziende di diversi settori e diverse dimensioni e hanno dimostrato che:

  • il 77% del tempo di uffici privati NON sono occupati
  • il 60% del tempo le postazioni NON sono occupate
  • raramente i posti a sedere di una meeting room sono utilizzati al 100%
  • la mobilità sta diventando sempre più importante ed inevitabile
  • le persone rendono meglio se hanno spazi per condividere momenti ed idee
  • le sale riunioni piccoli sono maggiormente utilizzate
  • le sale riunioni attrezzate con elementi tecnologici sono maggiormente utilizzate

Queste nuovo panorama richiede una progettazione mirata degli spazi.

ALCUNI ESEMPI
I dati raccolti vengono utilizzati per realizzare un posto di lavoro più efficace ed efficiente.

Per esempio, un cliente ha potuto osservare che i dipendenti utilizzavano le sale riunioni più grandi, anche per piccoli gruppi,
perché attrezzate con tecnologia superiore rispetto a quelle piccole.
Ha così deciso di migliorare il supporto delle piccole stanze.
Il risultato è stato vincente: le persone hanno cominciato a sfruttare tutti gli spazzi riunioni in maniera appropriata in base al numero di partecipanti.

In un altro caso, un cliente che si è trasferito e ha deciso di assecondare le esigenze del proprio team.
Ha deciso quindi di passare dalle classiche sale riunioni
alla creazioni di spazzi più piccoli ed informali, ottenendo un incremento notevole di utilizzo di questi spazi collaborativi

Un altro cliente aveva la necessità di dare maggior spazio a rami d’azienda in espansione.
Attraverso lo studio dei dati empirici ha individuato aree poco sfruttate e ne ha cambiato la destinazione.
Ha così ottimizzato costi e risorse.

Gli uffici di un altro cliente erano caratterizzati da sale riunioni molto ampie.
Grazie ai dati raccolti si è potuto notare che il 50% delle sedute di tali spazzi erano vuote durante l’utilizzo.
Inoltre spesso erano utilizzate come sale private da un unica persona.
Nella pianificazione di un nuovo impianto, sono stati presi in considerazione tali dati; sono state così progettate sale riunioni di diverse ampiezze e spazi per lavoro individuale.

NON UTILIZZARE E’ COSTOSO
sia in termini di infrastruttura sia perché a volte gli spazi non sono ottimali per l’attività.

Le domande da porsi sono:

  • vengono sfruttate le potenzialità degli spazi? 
  • stiamo sfruttando in maniera ottimale i nostri spazi? 
  • lo spazio così organizzato asseconda le attività svolte? 
  • lo spazio supporta le persone e il lavoro che stanno cercando di realizzare?

 

 

Nel nuovo mercato globale e super competitivo bisogna ottimizzare e migliore.
Riduzione dei costi e modellare gli spazi per migliorare la produttività possono diventare armi vincenti.

 

Join the discussion

Let your opinion be heard, add your comment!

    Scusate, nessun Tweet trovato.

© 2014 Comfort Office srl -c.so Garibaldi 70 - Milano 20121 - P.I. Codice Fiscale 06285670961

Powered by Kukua Design

if (constant('THEME_COLORS')){?>
} ?>